La storia di Jack Ma e la fondazione di Alibaba

20 Ott

La storia di Jack Ma e la fondazione di Alibaba

“Mi ritirerò ancora giovane per godermi la vita. Non voglio morire in ufficio, è meglio morire in spiaggia sotto un ombrellone”. Sono queste le parole di Jack Ma, fondatore di Alibaba e uomo più ricco della Cina (Forbes), che ha annunciato che lascerà il ruolo di presidente esecutivo del colosso dell’e-commerce cinese il prossimo 10 settembre.

La sua vita potrebbe essere la parabola perfetta del sogno americano, se non fosse che il protagonista si chiami Jack Ma e la sua è una storia di riscatto tutta cinese.
Nacque ad Hangzhou, nella provincia Zhejiang, nel 1964, durante la rivoluzione culturale cinese. A dodici anni cominciò ad approcciarsi alla lingua inglese che imparò da autodidatta offrendosi gratuitamente come guida turistica. Nel 1979 conobbe una famiglia australiana che nel 1985 gli permise di vivere la prima esperienza al di fuori della Cina che, a detta sua, fu fondamentale per comprendere in cosa il suo paese differisse come stile di vita e per sviluppo tecnologico rispetto all’estero. La sua vita fu costernata di insuccessi. Fallì per due volte gli esami d’ingresso all’università ma alla fine riuscì ad iscriversi all’Huangzu Teacher’s Institute dove si laureò in inglese nel 1988. Dopo la laurea subì numerosi rifiuti da aziende a cui aveva fatto domanda e finì per accettare un lavoro sottopagato come insegnante di inglese. Tuttavia, fu proprio questa sua conoscenza dell’inglese a permettergli di connettersi per la prima volta a Internet quando nel 1995 andò a Seattle come interprete di una delegazione commerciale. Il primo contatto con Internet lasciò in lui un’impressione forte a tal punto da fargli decidere di investire in questo settore. Qualche anno dopo, nel 1999, Jack Ma, insieme ad altri 17 amici, raccolse 60.000 dollari e fondò Alibaba Group e Alibaba.com. Negli anni successivi l’azienda crebbe moltissimo, ricevendo finanziamenti da SoftBank, Goldman Sachs, Fidelity Investments ed altri istituti di credito.

Alibaba nel 2018 ha fatturato 39 miliardi di dollari e, ad oggi, è una delle più grandi piattaforme di e-commerce del mondo e diretta concorrente di società come Amazon ed e-Bay e leader indiscusso del settore in Cina, grande a tal punto da costringere Amazon a chiudere il marketplace online nel paese dell’estremo oriente. Questo enorme successo è dovuto in gran parte al suo fondatore: Jack Ma. Un uomo che, nonostante i numerosi fallimenti, è stato capace di raggiungere obiettivi inimmaginabili grazie alla sua tenacia e alla sua mente imprenditoriale. Ha una ricchezza personale di 40 miliardi di dollari e nel 2009 venne scelto dal Times come uno dei 100 uomini più importanti del mondo. Jack Ma può essere definito un esempio al giorno d’oggi per i giovani che hanno grandi ambizioni e che vogliono investire nelle proprie idee ed ha dimostrato che credere nel proprio lavoro, nonostante le difficoltà, può risultare, in alcuni casi, fondamentale per avere successo.

Lorenzo Giordano

Associato in prova area Marketing

Write a Reply or Comment